lunedì 30 settembre 2013

Crostoni di pane - ovvero come ti riciclo il pane raffermo

A volte mi capita che avanzi tanto pane.
Solitamente lo conservo nei sacchetti di carta, lo lascio seccare bene e poi lo grattugio.
Così lo uso in tantissime ricette, ma oggi volevo fare qualcosa di diverso.
Complice il fatto che non avevo fame, ero stanca e, STRANO, non avevo voglia di cucinare, ho iniziato a girovagare in rete e da lì ho preso spunto.
Apro il frigo: ho del sugo di pomodoro da finire, nodini di fiordilatte acquistati ieri, una scamorza al peperoncino, latte.... Mumble mumble... idea!!!
Ho preso i panini e li ho tagliati a metà


Ho rivestito le placche da forno con un foglio di carta forno. Un filo d'olio sotto ogni fetta di pane.
Ho versato, quindi, un po' di latte in una tazza e, con l'aiuto di un pennello, ho bagnato bene ogni fetta per ammorbidirla.


A questo punto su alcune fette ho spalmato il sugo di pomodoro, le ho coperte con pezzetti di mozzarella, origano e un filo di olio.
Su altre ho messo olio e origano e sulle ultime olio e formaggio al peperoncino tagliato a fette.






Infornato il tutto alla massima temperatura con grill: pochi minuti e la cena era pronta :)


domenica 29 settembre 2013

Pennette alla vodka



Vi capita mai di ritrovarvi all'ora di pranzo o cena, dopo una mattinata o una giornata frenetica, e di dover ancora decidere cosa mangiare?
A me spesso e allora attingo alla mia raccolta di ricette rapide :)
Una delle mie preferite è proprio questa.
Semplice, saporita e soprattutto VELOCE!!!!! Cosa volete di più?
Gli ingredienti poi sono pochi e praticamente sempre presenti (almeno nel mio frigo e nella mia dispensa)

Per 4 persone:
- 350-400 gr di pasta (pennette)
- una confezione di pancetta affumicata a cubetti
- concentrato di pomodoro
- vodka (se non l'avete va bene anche il brandy o il cognac)
- una confezione di panna da cucina

Mettete a bollire l'acqua e, appena raggiunge l'ebbollizione, salate e buttate la pasta.
In una larga padella mettete un filo d'olio e la pancetta

Fate rosolare bene, quindi aggiungete il concentrato di pomodoro


Spruzzate con la vodka e lasciate evaporare, quindi unite la panna



Verrà un pochino denso, quindi unite un pochino di acqua di cottura della pasta



Spegnete.
Scolate la pasta e saltatela in padella col sugo per pochi secondi



BUON APPETITO


sabato 28 settembre 2013

Dado di carne




È da un po' di tempo che volevo preparare un dado di carne per avere un buon brodo veloce quando si rientra stanchi la sera.
Io ho la fortuna di avere il Bimby, ma penso che si possa fare anche in casseruola sul fornello di casa.

Ingredienti:

- 300 gr di carne mista macinata
- 300 gr di verdure miste tagliate a pezzi (sedano, carote, cipolle, aglio, pomodori)
- 4 rametti di erbe aromatiche fresche (salvia, rosmarino)
- 150 gr di sale
- 30 gr di vino rosso
- 1 foglia di alloro
- 1 chiodo di garofano

Procedimento:

Mettere nel boccale tutte le verdure tagliate a pezzetti e gli aromi, tritare 10 sec vel 5.
Aggiungere il sale, la carne macinata, il vino, l'alloro, il chiodo di garofano e cuocere 25 min varoma vel 2 con il cestello al posto del misurino.
Rimuovere il cestello, inserire il misurino e omogeneizzare 1 min vel 7.

Si conserva in un barattolo a chiusura ermetica alcuni mesi in frigorifero, ma se preferite potete anche congelarlo a cubetti nelle forme per il ghiaccio



lunedì 16 settembre 2013

Inizia l'avventura

Ho aperto questo blog dietro a numerose insistenze di una mia amica.
"Cucini benissimo, devi aprire un blog per permettere a tutti di vedere e poter realizzare le tue ricette" - così dice lei - ma io non mi considero bravissima e nemmeno originale...
Finora mi sono limitata a leggere libri di cucina, girovagare per i blog e in rete... così prendendo spunto un po' di qua e un po' di là, ho creato le mie ricette, o meglio il mio ricettario personale.
Ecco, questo vuole essere questo blog, il mio ricettario, quello che di solito è rappresentato da un quadernino tutto disordinato, pieno di fogliettini volanti, appunti aggiunti in un secondo momento, con macchie di varia origine ovunque.
Non che io non abbia un quadernetto (solo uno????) simile, ce l'ho e GUAI A CHI ME LO TOCCA, ma forse in questo modo tutto resta in ordine, anche per una futura eredità alla mia bambina :)
Ora non mi resta che rimboccarmi le maniche e iniziare questa nuova avventura!!!